Teorema del corpo II – Dire di eros

Mag 30, 2018 by

Teorema del corpo II – Dire di eros

AA.VV.

Editore: FusibiliaLibri
Collana: Collettanee
Curatrice: Dona Amati
Anno 2018
pp. 136
formato 15×15
15,00 euro
ISBN 9788898649488
prefazione di Fabio Pinna
foto di Engin Akyurt

ordini su fusibilia@gmail.com

dalla prefazione di Fabio Pinna:

L’opera riesce ad esaltare la forza innata della poesia, che non si pone limiti per definizione, grazie al lavoro di congiunzione di tanti esclusivi attimi emozionali in cui poesia c’è. Oltre gli stereotipi, oltre la strumentalizzazione del corpo o alla sua mancata accettazione, oltre la ricerca della perfezione nella bellezza, oltre il confine posto dalla stessa parola moralità. Terreni scivolosi calpestati con fermezza e dignità. Emerge il riconoscimento della vera bellezza, cioè di quella soggettiva, per natura imperfetta e tuttavia appagante […] Se occorre usiamo l’intera vita per cercarci e dopo esserci trovati a volte capita di smettere di cercarsi. Probabilmente siamo rimasti sempre lì accanto ma senza sentirci, a mancare è la curiosità. L’implacabile necessità di scoprire e riscoprire. In Teorema del corpo questa curiosità è viva, si agita, è in perenne scoperta. E di questi scoprimenti raggiunti, sulla pelle del corpo e del cuore, i versi ne raccontano sia la fierezza sia lo spietato scostamento tra il desiderio e il desiderato.

**

dalla postfazione di Dona Amati:

Per questo secondo lavoro corale sul tema del corpo senziente abbiamo raccolto voci, seppur dissimili, che convergono verso il medesimo tema trainante, ossia l’erotismo come viatico necessario per la consapevolezza del proprio sé, come piano pulsionale da cui scaturisce l’indagine sulla relazione con il corpo. Del resto, l’erotismo è ciò che Wilheim Reich spiega quale “forza vitale”, fondamento della Natura da lui definita ‘orgone’, ovvero energia della sessualità agìta. […] Come il precedente, anche questo volume si articola in due sezioni, Desideranti e Amanti, per l’ambizione di voler coinvolgere le ‘penne’ poetiche contemporanee nelle trame dell’amore il cui spettro erotico-affettivo spazia, secondo la cultura greca, dall’himeros (il desiderio sessuale che chiede d’esser soddisfatto), al pothos (la personificazione del desiderio sessuale che si incarna nell’amata/o), fino all’anteros (l’amore corrisposto). Ne è nata una collettanea armonica, le cui sfaccettature giocate tra registri e temi diversi offrono al lettore un panorama interessante sul sentire poetico contemporaneo.